Discussioni sulla Storia
 

Ritiro Usa da UNESCO

Bhisma 12 Ott 2017 18:47
https://goo.gl/ATRbaZ

OK, è cronaca, ma mi incuriosisce la *storia* di come si è arrivati a
questa situazione, storia che confesso di non conoscere affatto.
Perché l'UNESCO ha assunto queste posizioni? (se l'articolo dice il
vero alcune sono piuttosto estreme in effetti)
E perché gli USA hanno assunto un atteggiamento così rigido?
E' un'alzata d'ingegno di Trump?
O c'è dietro qualcosa di più sostaziale?
Mi dà da pensare che anche il Giappone abbia tagliato i suoi
finanziamenti all'UNESCO per rappresaglia contro l'iscrizione del
massacro di Nankino nel registro della memoria mondiale (ecchec*****o, i *******
dovrebbero finirla di voler salvare quanto c'è di
insalvabile nel loro passato)
Se qualcuno più informato di me volesse commentare... (propagandisti
astenersi prego)
ADPUF 12 Ott 2017 21:59
Bhisma 18:47, giovedì 12 ottobre 2017:

> https://goo.gl/ATRbaZ
>
> OK, è cronaca, ma mi incuriosisce la *storia* di come si è
> arrivati a questa situazione, storia che confesso di non
> conoscere affatto. Perché l'UNESCO ha assunto queste
> posizioni? (se l'articolo dice il vero alcune sono piuttosto
> estreme in effetti) E perché gli USA hanno assunto un
> atteggiamento così rigido? E' un'alzata d'ingegno di Trump?
> O c'è dietro qualcosa di più sostaziale?
> Mi dà da pensare che anche il Giappone abbia tagliato i suoi
> finanziamenti all'UNESCO per rappresaglia contro l'iscrizione
> del massacro di Nankino nel registro della memoria mondiale
> (ecchec*****o, i ******* dovrebbero finirla di voler
> salvare quanto c'è di insalvabile nel loro passato)
> Se qualcuno più informato di me volesse commentare...
> (propagandisti astenersi prego)


Mi pare che già un'altra volta gli USA avevano smesso di pagare
l'UNESCO (sotto Reagan?).


--
E-S °¿°
Ho plonkato tutti quelli che postano da Google Groups!
Qui è Usenet, non è il Web!
pirex 12 Ott 2017 23:34
ADPUF ci ha detto :
> Bhisma 18:47, giovedì 12 ottobre 2017:
>
>> https://goo.gl/ATRbaZ
>>
>> OK, è cronaca, ma mi incuriosisce la *storia* di come si è
>> arrivati a questa situazione, storia che confesso di non
>> conoscere affatto. Perché l'UNESCO ha assunto queste
>> posizioni? (se l'articolo dice il vero alcune sono piuttosto
>> estreme in effetti) E perché gli USA hanno assunto un
>> atteggiamento così rigido? E' un'alzata d'ingegno di Trump?
>> O c'è dietro qualcosa di più sostaziale?
>> Mi dà da pensare che anche il Giappone abbia tagliato i suoi
>> finanziamenti all'UNESCO per rappresaglia contro l'iscrizione
>> del massacro di Nankino nel registro della memoria mondiale
>> (ecchec*****o, i ******* dovrebbero finirla di voler
>> salvare quanto c'è di insalvabile nel loro passato)
>> Se qualcuno più informato di me volesse commentare...
>> (propagandisti astenersi prego)
>
>
> Mi pare che già un'altra volta gli USA avevano smesso di pagare
> l'UNESCO (sotto Reagan?).



Già dal 2011 gli Stati Uniti [e Israele (Wikipedia)] non finanziano più
l’UNESCO,
dopo il voto con cui la Palestina è stata ammessa come stato membro.
Irina Bokova, attuale direttrice generale dell’UNESCO,
ha detto che la decisione degli Stati Uniti è stata accolta con
«profondo dispiacere».
La decisione di ritirarsi dalla condizione di stato membro,
e di diventare semplici osservatori permanenti, è arrivata in
corrispondenza dell’elezione del nuovo direttore dell’agenzia.
I due favoriti sono il ministro della Cultura francese Audrey Azoulay
e il diplomatico qatariota Hamad bin Abdulaziz Al-Kawari.

L’anno scorso Israele ha richiamato il proprio ambasciatore all’UNESCO
per protestare contro una risoluzione che di fatto minimizzava
il rapporto fra gli ebrei e il principale complesso religioso
di Gerusalemme, che in italiano chiamiamo “Spianata delle moschee”.

Lo scorso luglio l’UNESCO ha dichiarato Patrimonio Mondiale
dell’Umanità
in Palestina la città vecchia di Hebron, in Cisgiordania,
con una decisione che secondo Israele ha negato i legami del popolo
ebraico con la città, che secondo la tradizione ospita le tombe dei
patriarchi biblici Abramo, Isacco e Giacobbe.

http://www.ilpost.it/2017/10/12/stati-uniti-uscita-unesco/
Arduino 13 Ott 2017 14:15
ADPUF <flyhunter@mosq.it.invalid> ha scritto:


> Mi pare che già un'altra volta gli USA avevano smesso di pagare
> l'UNESCO (sotto Reagan?).

Diciamo che, solo dei buffoni possono far parte di un'associazione che
dichiara che Gerusalemme da sempre è città musulmana, che la cura dei
luoghi ******* va affidata agli arabi, che Abramo era un musulmano.
Naturalmente, dato che Qatar e soci distribuiscono bustarelle a partire
dai giornalisti, tutti fanno finta di cascare dalle nuvole.


--
Arduino d'Ivrea
Arduino 14 Ott 2017 13:44
Arduino <22340invalid@mynewsgate.net> ha scritto:

Ha dichiarato essere patrimonio islamico la Tomba dei Patriarchi di
Hebron, i Padri dell'ebraismo: Abramo, Isacco e Giacobbe, diventati con un
colpo di spugna arabi e musulmani. La Tomba di Rachele, personaggio biblico
di cui parla la Genesi (scritta qualche millennio prima dell'avvento
dell'islam), moglie di Giacobbe, madre di Giuseppe e Beniamino, è stata
trasformata in moschea. La Tomba di Giuseppe, figlio di Giacobbe e Rachele,
a Nablus, l'antica ebraica Shchem, in anni recenti fu incendiata dai
palestinisti varie volte, gli antichi testi ebraici sono stati distrutti, è
oggi interdetta agli ebrei che possono visitarla, se l'ANP lo permette,
solo una volta al mese. Il Kotel, Muro del Pianto, davanti al quale gli
ebrei, per 2000 anni, hanno alzato i loro lamenti per la distruzione di
Gerusalemme e l'esilio imposto dai Romani è diventato arabo e si chiama
adesso "Al Buraq" dal nome dell'asina di Maometto e il Monte del Tempio che
prende il nome dal Tempio ebraico ( Bet Hamikdash) costruito da re Salomone
nel X secolo a.c.( più o meno 1500 anni prima dell'islam), si chiama oggi
con il nome arabo di Al Haram Al Sharif.


--
Arduino d'Ivrea

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Discussioni sulla Storia | Tutti i gruppi | it.cultura.storia | Notizie e discussioni storia | Storia Mobile | Servizio di consultazione news.